Modulo invio messaggio

1E518DC1 B33E 4B28 98E1 EBC47B9BB6D2

Rigenerazione urbana ad Agropoli: al via i lavori in via Taverne


AGROPOLI – Palazzina di servizi in via Taverne: si terrà mercoledì 13 dicembre la posa della prima pietra. È un ambito ed atteso maxi-intervento di “rigenerazione urbana”, che include la ristrutturazione edilizia degli immobili comunali che sorgono tra via Taverne e viale Lombardia per la costruzione della nuova Palazzina di servizi. Appuntamento alle ore 11.30.
È l’ennesima tappa di un processo di riqualificazione dell’area in cui negli anni sono state realizzate importanti strutture.
Lo scopo è favorire il miglioramento dei servizi sociali e culturali nel territorio agropolese. In cosa consiste il progetto? Redatto dall’Ufficio comunale Lavori pubblici, prevede nello specifico, l’abbattimento e la ricostruzione, con relativo ampliamento degli stabili.
Parliamo di una superficie di 1.500 metri quadrati a piano, oltre ad un livello interrato.
Si confida che i lavori siano ultimati e collaudati entro marzo 2026.
Il sindaco Roberto Mutalipassi afferma: “Il nostro Comune è risultato beneficiario di un finanziamento di oltre 5 milioni di euro per la realizzazione di una Palazzina polifunzionale in via Taverne. Sarà destinata ad ospitare associazioni e essere sede di servizi sociali e culturali.”
Si consideri che sono più di 5 milioni di euro i fondi per la nuova Palazzina polifunzionale. Ci si riferisce a quelli previsti dal DPCM del 21 gennaio 2021, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 marzo 2021. Un importante finanziamento di investimenti, dunque, in progetti per la riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale.
Chiude il primo cittadino: “La comunità avrà a disposizione nuovi locali che permetteranno all’Ente anche di risparmiare notevolmente sulle spese di fitto per altri servizi presenti sul territorio, ospitati in locali di privati.” (g.f.)

Lascia un commento