Modulo invio messaggio

Aldomoro

Beni confiscati alla camorra: un dibattito per la legalità

BATTIPAGLIA – L’Associazione civica ‘Cittade’ – con il patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno, della Camera Penale Salernitana e del Comune di Battipaglia, con  la collaborazione del Presidio locale di ‘Libera’ – organizza giovedì 30 marzo, alle ore 16.00, nel Salotto comunale di Battipaglia, il Convegno – Dibattito sul tema “Il riutilizzo beni confiscati alla camorra”.

Introdurrà e coordinerà l’Avv. Stefania Apostolico, in qualità di vice Presidente dell’Ass. ‘Cittade’. Dopo i saluti della Dr.ssa Cecilia Francese (Sindaca del Comune di Battipaglia); dell’Avv. Laura Toriello (Assessore alla legalità del Comune di Battipaglia) e del Dr. Pierdomenico Di Benedetto (Presidente Ass. ‘Cittade’)  interverranno il dott. Alfredo Greco (già procuratore Capo del Tribunale di Vallo della Lucania); Dott. Leonida Primicerio (procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Salerno); Dott. Antonio Centore (Procuratore Aggiunto presso il Tribunale di Salerno); Ing. Angelo Mammone (Referente Presidio cittadino ‘Libera’); Don Luigi Merola (sacerdote e scrittore); Avv. Michele Sarno (Presidente della Camera Penale Salernitana).

Un’iniziativa che chiama, dunque, a ‘concerto’ numerose personalità dell’ambito giuridico e politico locale, consapevoli che la legalità, la coscienza sociale si sviluppano con l’ascolto, con la presenza, con la volontà corale di aderire ad un progetto di giustizia che investe ogni cittadino. Tutti dobbiamo agire e cooperare per tutelare il “bene comune”. Solo insieme, con generosità e professionalità, possiamo lavorare per far nascere da una maceria una speranza. Una pietra può essere un peso, un macigno, un fardello ma può essere vista anche secondo una prospettiva diversa, come una base per costruire il nostro futuro, in volo verso la legalità. (M. Vistocco)

Lascia un commento