Modulo invio messaggio

Architetti

‘Pensare verde’ per progettare il verde: architetti riuniti a Campagna

CAMPAGNA – L’ecologia disegnata col righello ed il compasso, prendendo le distanze dalla congestione viaria e dalle fonti di inquinamento. Al centro degli interessi: il ‘verde’, colore e promessa di uno spazio ripensato per la salute pubblica. Non è un caso se gli architetti salernitani si ritrovano a raccolta a Campagna, nel cuore naturale dei Monti Picentini, per discutere delle linee di sviluppo di un modello urbanistico incentrato, per l’appunto, sulla valorizzazione degli spazi verdi. Si terrà martedì 18 aprile, a iniziare dalle 14.30, presso il Museo itinerario della memoria e della pace “Giovanni Palatucci” in via San Bartolomeo 180 il Convegno di Studi “Progettare il Verde: idee e soluzioni per la città e gli spazi interni”. Dopo i saluti dell’arch. Roberto Monaco (Sindaco di Campagna); dell’arch. Marcello Naimoli (Direttore del Museo “G. Palatucci”); dell’arch. Maria Gabriella Alfano (Presidente dell’Ordine degli Architetti di Salerno) e dell’arch. Marcello Murino (Presidente dell’Ordine Agronomi e Forestali di Salerno), interverranno il Prof. Rino Borriello, agronomo territorialista, sul tema “Necessità di una pianificazione interdisciplinare del verde pubblico”; l’arch. Iole Giarletta, direttore del Laboratorio di management d’Area Vasta sul tema “Il verde urbano come infrastruttura della rete ecologica e sociale”; il dott. Maurizio Crasso, responsabile dell’HARPO sul tema “Il verde pensile come strumento di semplificazione progettuale, risparmio energetico e compensazione ambientale”. Conclusioni affidate all’arch. Mina Norma, Consigliere dell’Ordine degli Architetti di Salerno. (g. f.)

Lascia un commento