Modulo invio messaggio

13b6c7ce Ac4a 4602 Bcd9 B41995eccf2d

Azione Cattolica e Coscienza Sociale per il bene comune

di Patrizia Cirianni

Domenica 17 dicembre 2023 si terrà l’Assemblea elettiva parrocchiale dell’Azione Cattolica della Parrocchia “Sant’Antonio di Padova” di Battipaglia; per l’occasione il suo laboratorio socio-politico “Coscienza Sociale” ha realizzato degli articoli frutto dello studio e della riflessione degli autori. I titoli sono i seguenti:

CATTOLICI E POLITICA… LE FONTI A CUI ATTINGERE PER AGIRE
di Marcello Capasso

LA PACE NON È UNA FAKE NEWS
di Rosa De Blasio

L’IMPEGNO MORALE E POLITICO DI ALDO MORO NEL RICORDO DI VITTORIO BACHELET
di Giuseppe Falanga

DIALOGO SEMISERIO TRA DUE CONTRIBUENTI SULLA LOTTERIA DEGLI SCONTRINI
di Arturo Denza

AC E LAVORO. LA QUESTIONE SOCIO-AMBIENTALE NEL CAMMINO ASSEMBLEARE
di Orazio Brogna

COSCIENZA AMBIENTALE: SAPERE PER AGIRE
di Alfredo Vicinanza

Con questi contributi, il laboratorio “Coscienza Sociale” – che è Azione Cattolica – ispirandosi alla dottrina sociale della Chiesa, vuole stimolare non solo i soci, ma tutte le persone di buona volontà a documentarsi su quanto accade nella società, a studiare per proporre nel dialogo e nella carità, delle possibili soluzioni. “Coscienza Sociale” è un’iniziativa di studio e missione civica che persegue l’obiettivo generale di educare alla cittadinanza responsabile nella ricerca costante del bene comune.Nel suo articolo, Marcello Capasso ha compiuto una disamina di vari protagonisti del secolo scorso evidenziando che la Politica è una delle forme più alte della carità, perché la Politica è servire il bene comune (Paolo VI). Rosa De Blasio, invece, ha posto l’attenzione sul tema della pace che non è una fake news; la pace è l’abbraccio fraterno fra due bambini che indossano una kippah israelita e una kefiah palestinese; a noi non interessa se la foto sia vera o meno, a noi interessa ribadire, come ci ha ricordato anche il Presidente Sergio Mattarella, che l’unica soluzione che porti alla stabilità e alla pace è quella di due popoli e due Stati. Giuseppe Falanga ci fa riflettere su Moro e Bachelet e sulla politica come testimonianza di fede e vita; nell’articolo sottolinea che Moro venne ucciso perché servitore e testimone degli ideali di libertà e di giustizia che sono anima e forza della democrazia. Orazio Brogna, nel suo articolo, sottolinea che il lavoro pare essere diventato il grande malato del nostro tempo, non solo per chi non ne ha, ma anche per chi ce l’ha ed è anche dignitosamente retribuito. In occasione dell’Assemblea associativa, Arturo Denza ha compiuto un dialogo tra il serio ed il faceto tra due contribuenti, con il quale ci dice che ‘se dal fisco ti fai informare, alla lotteria potrai giocare’; egli pone l’accento sulla possibilità di vincere dei premi con la lotteria dello scontrino per incentivare la lotta all’evasione ed elusione fiscale. Grazie ad Alfredo Vicinanza siamo vicini alla questione ambientale battipagliese, che occorre conoscere a fondo per difendere il territorio; i problemi sono tanti e basta scegliere, come sugli scaffali di un supermercato: dalla scatola delle Discariche agli ingredienti dei Rifiuti, passi nel reparto delle Bonifiche previste ma non attuate e alla fine ti fai attrarre dal profumo degli Incendi. Quale speranza in un mondo dai tanti problemi? A noi di Azione Cattolica piace ribadire il motto di Coscienza Sociale: “gutta cavat lapidem” per costruire una società fondata sul ricercare il bene comune gratuitamente, con passione e competenza.

Lascia un commento